Chi siamo

L’A.VI.DO.T. è un’associazione No Profit istituita ai sensi del Decreto Legislativo n. 117 del 03 Luglio 2017, registrata al n.1659/3 in data 03/10/2018 al Registro delle Associazione presso l’Agenzia delle Entrate di Messina ed al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale presso la Regione Sicilia. Di seguito il decreto, non ha scopo di lucro, appartenenza o dipendenza da partiti o movimenti politici ed ha struttura ed organizzazioni democratiche. Ha sede a Messina in Via Maffei, 15 -98123 Messina, ed è titolare di posta certificata: avidot@pec.it.

L’A.VI.DO.T. nasce dall’esigenza di commemorare i servitori dello Stato che nel corso della vita operativa hanno perso l’integrità fisica, a seguito di incidenti o malattie professionali, o addirittura hanno sacrificato la loro vita in attività di Servizio. Tra le ultime categorie, rientrano le Vittime del Terrorismo e le Vittime del Dovere, uomini e donne con le stellette che per eventi traumatici sono rimasti mutilati o invalidi, o addirittura sono deceduti.

L’Associazione Vittime del Dovere e del Terrorismo A.VI.DO.T è intitolata al Maresciallo Aramis, Sottufficiale dell’Esercito Italiano, deceduto dopo una lotta durata circa dieci anni, contro un male incurabile, contratto per esposizioni a sostanze particolari. A memoria del Maresciallo Aramis e a memoria di tutti i deceduti per attività connesse al servizio, l’Associazione si propone di offrire una completa ed adeguata assistenza legale, medica ed amministrativa, nonché di offrire un parco di convenzioni stipulate con molteplici attività commerciali. Si evidenzia di aver già stipulato delle convenzioni con partner commerciali importanti.

La finalità che si persegue è quella di promuovere l’attività sociale, coinvolgendo e facendo sentire partecipi non soltanto le istituzioni, ma anche i piccoli commercianti e le grandi imprese/società. L’avvocato Anna Aversa del Foro di Messina, patrocinante innanzi alla Corte di Cassazione e alla Corte di Giustizia Europea, socio benemerito dell’A.VI.DO.T. di cui è procuratore legale, ha condotto e definito in modo vittorioso controversie giudiziarie nei confronti del Ministero della difesa, avviate in favore di: – Ten. Col. Salvatore DI Bartolo, ferito in un attacco Kamikaze a Kabul in Afghanistan, il 24.11.2007, durante l’inaugurazione di un ponte costruito dal Contingente Italiano. Immagini incidente del – Mar.Ca. Alessandro D’Angelo ferito in un attacco perpetrato da un suicide bomber ad Herat in Afghanistan il 18.10.2008 durante lo svolgimento di una scorta convoglio. – L’ultimo procedimento riguarda il riconoscimento quale Vittima del Dovere del defunto Maresciallo Aramis.

Il Mar.Ca. Alessandro D’Angelo durante la consegna della medaglia d’oro

Inoltre, il 4 novembre 2012, giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, due soci dell’A.VI.DO.T., Ten. Col. Di Bartolo e Mar.Ca Alessandro D’Angelo, sono stati insigniti, al Quirinale, dal Presidente Napolitano, della medaglia d’oro per le Vittime del Terrorismo, istituita ai sensi della Legge 29 novembre 2007, n. 222.

Al fine di divulgare il concetto di legalità e giustizia, è stata organizzata una lezione sul terrorismo presso l’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini” di Messina. Il Presidente dell’associazione A.VI.DO.T., Mar. Ca Alessandro D’Angelo ha illustrato al corpo docenti ed agli allievi la realtà del terrorismo anche in funzione della propria esperienza professionale. Per l’anno finanziario 2019, l’A.VI.DO.T. si prefigge, in funzione delle dovute coperture finanziarie, di raggiungere i seguenti obiettivi: 1. Convegno di presentazione alle autorità Civili e Militari. In tale occasione verrà realizzata la targa di Intitolazione dell’associazione al Maresciallo Aramis. L’associazione si propone di coinvolgere il Reparto Comando e Supporti Tattici di Messina, quale ultimo ente di servizio del sottufficiale, con esibizione della Banda Musicale della Brigata Aosta; 2. Cicli di conferenze nelle scuole di ogni ordine e grado sul tema della legalità, anche in provincia di Messina; 3. Istituire una piccola borsa di studio (somma orientativa da destinare €500,00) da assegnare ad uno o più studenti. Lo scopo è quello di coinvolgere gli studenti sul tema della legalità, ed a questo legare un concorso sulla composizione letteraria o rappresentazione grafica relativamente all’argomento prescelto. Organizzazione di una manifestazione per la consegna dei premi; 4. Realizzare, in accordo con il Comune di Malvagna, l’intitolazione di una strada al Maresciallo Aramis Vittima del Dovere; 5. Realizzare delle attività ricreative a favore dei soci.

 

Comitato Direttivo e relative Cariche Sociali

Presidente: Maresciallo Capo EI in congedo assoluto Alessandro D’Angelo

Vice Presidente: Maria Rosa Cipolla

Segretario: Paolo Cama

Tesoriere: Dott. Fernando Alessio

Consigliere: Ten. Col. Salvatore Di Bartolo

Consigliere: Piera Belpanno

 

Soci Benemeriti e Collaboratori

Avvocato Anna Aversa (Consulente legale)

Avvocato Simona Amata (Consulente Legale)

Architetto Maurizio Aversa (Consulente Tecnico)

Dott. Eduardo Abramo (Addetto Stampa)

Dott. Fernando Alessio (Consulente Commerciale)

Dott.ssa Caterina Fabiano (Consulente Medico Legale)

Dott.ssa Manuela Bruno (Counselor Consulente Psicologico)

Raccontaci la tua storia